Come scegliere la misura dei guanti

Come scegliere la misura dei guanti
Categoria/e: Guide all'Acquisto

Come scegliere la misura dei guanti monouso

Guida, accortezze e tabella delle misure per un acquisto consapevole

Ben trovati ad un nuovo articolo del blog papolab.com. Oggi ti parlerò di una problematica rilevata frequentemente nell'acquisto di guanti monouso durante l'assistenza clienti. Il guanto monouso è un dispositivo indispensabile durante il lavoro. Personale sanitario, meccanici e addetti all'industria alimentare indossano guanti monouso quotidianamente, pertanto è necessario saper scegliere correttamente la taglia di guanti per avere una protezione quanto più efficace possibile. Anche scegliere il materiale di guanti corretto è importante, al fine di evitare spiacevoli sorprese durante l'uso. Ad esempio, uno chef avrà bisogno di un guanto certificato per il contatto con alimenti, resistente alle temperature e a diverse sostanze. Il guanto monouso per alimenti, infatti, viene testato per la resistenza a liquidi e a sostanze acide, oleose, grasse o alcoliche. Allo stesso modo i guanti impiegati in laboratorio devono essere certificati idonei e resistenti al contatto con sostanze chimiche e quelli usati in officina meccanica devono avere uno spessore maggiorato affinché non si strappino.
Scegliere il guanto corretto è fondamentale per lavorare bene senza imprevisti. La differenza principale dei guanti monouso è il materiale che li compone: guanti in nitrile, lattice, vinile, TPE e tante altre miscele, ognuna con le proprie caratteristiche e utilizzo consigliato. Ad esempio, i guanti in lattice con trattamento interno di aloe vera per idratare la pelle sono perfetti per il settore dentistico sanitario, dove avviene un continuo cambio di guanti e si deve ridurre gli effetti dovuti all'uso frequente. Un altro ottimo esempio può essere il caso dei guanti in TPE, polimero termoplastico per il contatto con ogni tipo di alimento, privo di odori e perfetto per la ristorazione. Questi guanti sono ideali per la preparazione del sushi e per maneggiare alimenti senza che essi rimangano attaccati sul guanto. Insomma, per ogni esigenza corrisponde un guanto con le proprie specifiche d'uso. Ma come scegliere la misura del guanto esatta? Lo scopriremo tra poco.

Come capire se la taglia del vostro guanto è corretta

Come prima cosa, è importante precisare che non tutti i guanti monouso calzano allo stesso modo. I guanti in nitrile e lattice sono più aderenti ed elastici, mentre quelli in vinile o TPE rimangono più lenti e non aderiscono alla mano.

guanto busta
Il guanto da ortofrutta non ha misura


Una volta trovata la tipologia di guanto che fa al caso tuo è ora di passare alla scelta della misura. Se sei già in possesso di una scatola di guanti e la taglia andava bene, allora potrai acquistare nuovamente la stessa taglia. Se invece è la prima volta che acquisti dei guanti monouso, allora ecco qualche semplice accortezza. Se un guanto è grande formerà pieghe e grinze sia sul palmo della mano che sul retro. Sulla punta delle dita invece vedrai che rimarrà molto spazio vuoto in quanto le dita non toccano l'estremità del guanto.

guanto grande

guanto grande sul retro

Se invece il guanto è troppo piccolo, allora noterai che farai molta fatica ad infilarlo. Sebbene la maggior parte dei guanti (ad eccezione di quelli in TPE e in vinile, lo ripetiamo) siano elastici, se noti che il guanto stia opponendo troppa resistenza allora sicuramente non è della taglia esatta. Fai inoltre attenzione a non tirare troppo lungo il bordino del polso altrimenti rischi di strapparlo.

guanto piccolo

Il guanto perfetto dovrà essere aderente, ma non dovrà stringere. Le dita dovranno toccare la punta del guanto e non dovranno esserci grinze né sul retro né sul palmo della mano.

guanto perfetto
Il guanto calza alla perfezione

Come scegliere la giusta taglia di guanti

Come abbiamo già accennato, scegliere la giusta taglia di guanti è fondamentale affinché calzino a pennello per garantire una prestazione ottimale. Qual è il modo giusto per misurare con precisione la mano e quale parte misurare? Per scegliere correttamente la taglia di guanti serve sapere la misura della mano. Come prima cosa si deve misurare la circonferenza della mano nel suo punto più largo, idealmente sopra le nocche. Quindi avvolgi un metro da sarta flessibile attorno al punto citato, realizzando un cerchio intorno alla mano lasciando fuori il pollice. Se non hai un metro da sarta puoi usare un pezzo di spago, una fettuccia di stoffa o una striscia di carta, tracciando un segno nel punto in cui i due lembi si sovrappongono.

circonferenza palmo
come misurare la circonferenza del palmo della mano

A questo punto distendi la strisciolina usata su un piano e misura con un righello la distanza dall'estremità al segno che hai tracciato. Qui sotto troverai una tabella per convertire la misura in cm in taglie di guanti, riferite ai valori minimi nominali secondo la norma EN420:2003, ovvero la norma che detta i requisiti generali di conformità per i guanti di protezione e indica le caratteristiche che i guanti devono necessariamente avere.
TAGLIA LARGHEZZA PALMO ((±10) LUNGHEZZA GUANTO*
S PICCOLA 6 - 6,5 80 mm 240 mm
M MEDIA 7 - 7,5 95 mm 240 mm
L GRANDE 8 - 8,5 110 mm 240 mm
XL MOLTO GRANDE 9 - 9,5 120 mm 240 mm
14 giugno 2022
Ti è piaciuto questo post?
0
0
Comments
Scrivi un commento
Copyright © 2016-2022 Della Rocca S.r.l. Tutti i diritti riservati